Attento, G.W.Bush: potresti avere delle sorprese quando il buon Signore ti porterà via

castrosamgiancana.jpg

(nel riquadro il gangster Johnny Roseli, che mise in contatto la Cia con Sam Giancana (a destra), successore di Al Capone, per uno dei tentativi falliti di assassinare Fidel Castro. la vicenda risulta dai documenti Cia recentemente declassificati, ma la storia era già stata mirabilmente e più completamente raccontata da J.Ellroy in American tabloid)

Bush: “Un giorno il buon Signore si porterà via Castro”

Castro: “forse, se sono sopravvissuto a tutti i tentativi degli Stati Uniti di farmi fuori, il buon Signore sta dalla mia parte !”

mi pare quella pubblicità – ti piace vincere facile ? – dove le competizioni sono assurdamente impari: anche se Castro è moribondo non c’è gara !

oppure, chissà, i gringos potrebbero non essere così minchioni come a volte sembrano e avrebbero potuto uccidere 100 volte Castro, se lo avessero voluto. così come altre decine di dittatori più o meno sanguinari, fino al terrorista assoluto Bin Laden. Ma non sempre un nemico morto è meglio di una minaccia viva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: