Pensioni: i simboli e i numeri

giovani.jpg

La trattativa sulla riforma del sistema pensionistico pare bloccata su uno slogan che tutti i giornali, i commentatori e i quattro ministri firmatari della lettera a Prodi hanno fatto diventare un mantra:

Abolire lo scalone

Come accade spesso nel nostro paese ci si confronta su simboli, che hanno solo lo scopo di dividere e favorire contrapposizioni identitarie, invece di confrontarsi su problemi reali e su soluzioni possibili. Sempre partendo dal presupposto che, in linea di principio, l’interesse della collettività prevale su quello di 100 o 100mila individui.

Quanti sono gli interessati allo scalone, che porterebbe a 60 anni l’età minima per le pensioni di anzianità, non per quelle di vecchiaia ? Secondo Bonanni, segretario Cisl, 120.000 nell’arco dei tre anni, 40.000 all’anno.

E’ davvero il problema della riforma pensionistica ?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: