Scoop estivi

 caravaggiobari.jpg

(Caravaggio, I bari)

C’è un altro perseguitato pronto a entrare a far parte della scuderia De Gregorio: si tratta di Paolo Rajo, autore del video sui brogli elettorali in Australia.

Fiorani, invece, ha scelto un altro modo per far parlare di sè: dopo il Billionaire, Capri. Fotografato provvidenzialmente (scuderia Corona ?) insieme a quella grande attrice che è la figlia di Ornella Muti. Forse andrà all’Isola dei famosi  e lì racconterà tutta la verità.

Annunci

4 Risposte to “Scoop estivi”

  1. Paolo Says:

    Il video falso del sig. Rajo.
    Nel video si vede chiaramente che le schede in fila sono in formato A4 cioè sono composte solo dalla colonna dei simboli e una colonna colorata, e non sono piegate, mentre quelle che vengono imbustate, che sono solo un paio, sono più grandi e piegate, come dovrebbero essere. Quindi il sig. Rajo ha confezionato un falso e a tuttoggi Repubblica non ha pubblicato una smentita, almeno sul sito. Inoltre il quotidiano ha pubblicato anche due foto ( http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/voto-estero-brogli/8.html ), firmate Sergio Nazzaro, che fanno sospettare sul ruolo di Repubblica nella vicenda. in queste foto con la data 6 maggio o 5 giugno secondo se in italiano o inglese del 2006, si vedono dei cartoni con dentro delle schede e delle buste. Le schede sono anch’esse false perchè tagliate male nella parte superiore tranne un paio sopra rovesciate e stranamente sono votate proprio per l’udeur e ingrandendole un pò si vede che si legge su tutte proprio Rajo! Chi ha confezionato la truffa?

  2. fabio montale Says:

    Non ho elementi sufficienti per dire se di truffa si tratta (anche se la puzza di bruciato è molto forte) nè, tantomeno, per avanzare ipotesi sull’ideatore.

    So che è sempre più difficile distinguere il vero (ciò che è accaduto in sè e per sè) dal falso (ciò che è stato fatto accadere per raggiungere scopi comunicativi i più disparati).

  3. Paolo Says:

    Guarda che gli elementi sono più che sufficienti: bastano due occhi, anzi ne basta anche uno solo collegato con una testa pensante (lo dico senza intento offensivo, sia chiaro). Riguarda il video facendo attenzione ai particolari che ho indicato e vedi che il falso è estremamente grossolano. E’ la gravità del fatto che fa passare al cervello l’informazione superficiale… è successo anche a me: il primo giorno ho guardato almeno 5 volte il video per vedere dove era il trucco e non ho visto quello che il giorno dopo mi è saltato da solo agli occhi!!! Se guardi sul sito di Marco Travaglio http://www.marcotravaglio.it/forum/viewtopic.php?t=8132 c’è anche un particolare del filmato che mostra come il contorno delle schede vere sia più largo di quello delle schede false…

  4. fabio montale Says:

    Mettiamola così: se lo “scoop” fosse stato fatto dal Giornale tutto sarebbe più “normale”. Avendolo fatto Repubblica.it più che la veridicità mi interessa il meccanismo, il cui prodest
    Repubblica.it avrebbe realizzato il falso per aumentare gli accessi ? oppure per screditare tutta la vicenda dei presunti brogli, per farla sembrare una burletta ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: