L’emergenza sulle strade, tutti i giorni

 pirla.jpg

Emergenza, emergenza ! Ma dove ? C’è qualcosa di straordinario in quello che è accaduto sulle strade italiane in questi giorni ? non mi pare, così come non c’è nulla di straordinario nei 37° di fine luglio.

«Sono dell’idea – ha detto Di Pietroche l’educazione sia importante, la prevenzione sia importante ma rispetto a questa irresponsabilità ci sia bisogno di una sana repressione»

Sono completamente d’accordo con Di Pietro, ma cominciamo a guardare quello che accade quotidianamente, non solo i titoli di giornali e tv a corto di gossip politico.

Tutti i giorni accade che precedenze, stop, frecce, strisce pedonali non siano più segnali prescrittivi del codice della strada ma semplici oggetti dell’arredo urbano o gadget del proprio mezzo di locomozione.

La guerra si combatte tutti i giorni e, a seconda del mezzo di cui si dispone, si usano armi diverse per affermare il proprio predominio, per dimostrare che non si è dei gonzi che rispettano tutte le regole e che si è impegnati, che ci si sta spostando di fretta (magari parlando al cellulare) da un impegno importantissimo all’altro.

Autisti di autobus pubblici e di mezzi della nettezza urbana che guidano come delinquenti, taxi e auto blu che ovviamente sono esentati per motivi professionali, auto di enti o società pubbliche o parapubbliche che pensano di essere ambulanze in servizio.

Ma anche ragazzotti sulla loro smart che paiono non far altro che girare su se stessi, sessantenni col cappellino e l’occhiale scuro sui loro suv ringiovanenti che volano verso il tennis, donne assatanate che devono raggiungere le amiche per la colazione, l’aperitivo, lo shopping.

E poi, ovviamente, i pirla non rimpianti da Oliviero Toscani in una discussa pubblicità di qualche anno fa: spesso decerebrati, sempre semplici oggetti dei modelli pubblicitari dominanti. Mai abbastanza derisi, oltre che sempre tardivamente repressi.

Bene perciò la repressione degli ubriachi, ma molto di più e molto altro si può e si deve fare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: