Attenzione: chi non finge muore !

aj_0312_bush-rubikscube_s.jpg

(Alison Jackson, Bush with Rubik’s Cube, 2005)

Thomas Montgomery, 48 anni, di Buffalo, si è creato un’identità da diciottenne in una chat per rimorchiare.

E’ riuscito a fare amicizia con un’altra diciottenne, ma poco dopo è stato scavalcato nel cuore della ragazza da Brian Barrett, 22 anni.

A quel punto Montgmomery, che ha due figlie ed è diacono della sua chiesa, ha scoperto l’indirizzo di Barrett e lo ha ucciso.

Al processo si è scoperto che la ragazza, Mary Sheller, aveva in realtà 50 anni e usava per il suo profilo on line una foto della figlia. (Internazionale)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: