Esistono ancora gli intellettuali in questo paese ?

I dietrologi prosperano, in Italia, come capiterebbe agli psichiatri in un paese di pazzi.

Questa la straordinaria, fulminante chiusa dell’amaca di Michele Serra di oggi, riferita alla battaglia in corso sul caso Telecom tra i due maggiori quotidiani italiani.

Non credo che questo sia un paese di pazzi, purtroppo per certi versi. Siamo, più tristemente, un paese ampiamente abitato da ignoranti, ipocriti e mediocri.

Non tutti i dietrologi sono intelligenti e disinteressati così come non tutti gli editorialisti, indipendentemente dai versanti politici frequentati, spiccano per l’onestà intellettuale.

Quanti anni sono passati dal pasoliniano Io so…perchè sono un intellettuale pubblicato sul Corriere della Sera il 14 novembre 1974 ?

Tanti, un’era geologica se davvero qualcuno ci vuol convincere che tutta la vicenda relativa agli spioni Telecom è stata solo una trovata di Tavaroli e dei suoi amici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: